Piccolo manuale per non trattare una donna come un oggetto

pequeño manual para no tratar a una mujer como objeto Foto: Twitter

Uno YouTuber dà un facile e pieno di sarcasmo su come non trattare una donna come un oggetto. Coinvolgi la tua risposta.


Cristen Conger è uno YouTuber di successo il cui '' Stuff Mom non ti ha mai detto '' canale è presentato come alternativa a spiega in modo semplice e pieno di argomenti satirici che toccano le donne contemporanee, ideali di maschilismo, femminismo e altre di quelle "cose" che certi uomini sembrano non aver mai insegnato loro. In uno dei suoi video più recenti, Conger avvia una mini guida per illustrare, attraverso un esempio molto semplice, come non trattare una donna come un oggetto. La tua proposta inizia con una frase molto comoda: "Come separare i fatti biologici e naturali dall'attrazione e persino dalla lussuria, dai modelli culturalmente costruiti a sessualmente oggettivare le donne in tutti i contesti, in tutti i posti e in ogni momento? La domanda non è secondaria. In un momento in cui sembra che le donne vedano il sessismo e il maschilismo ovunque, per mettere in discussione come separare le emozioni che ci rendono umani dagli ideali culturali che ci portano a offendere donne, minoranze o la comunità LGBT , per fare un esempio, mette il dibattito un po 'più in alto di un semplice grido di femminismo solo per divertimento. La risposta per Conger è abbastanza semplice: Non trattare le donne come le bambole Barbie. forte> Ma andiamo piano. Conger dice che se un uomo vede una donna, diciamo bella o con le stesse caratteristiche fisiche di Barbie, pensa subito a lei nuda. Non ti importa cosa pensi del razzismo negli Stati Uniti o quale sia il tuo libro preferito. Fino a quando NON C'È NIENTE CATTIVO. È evidente che il nostro corpo risponde alle sensazioni che le persone producono. Vedere qualcosa che ai nostri occhi è bello ci eccita, ci incoraggia, ecc. Ma, ecco il nocciolo della questione, secondo Conger dobbiamo vedere "come la nostra lussuria può oscurare la nostra interazione con quell'oggetto". "Come molte donne che sono oggettivate, Barbie non può parlare, non può rispondere, Barbie è quello che le hanno detto di essere e non può essere solo Barbie", dice. Conger aggiunge che "La lussuria o l'attrazione per qualcuno possono essere naturali e persino desiderati, a seconda del contesto, ma il problema è che questi due sentimenti continuano a funzionare attorno agli interessi e ai desideri di un gruppo che NON è ricambiato." "È proprio questa oggettivazione sessuale non corrisposta che serve solo gli interessi e i desideri di una singola popolazione. Su vasta scala, come pubblicità, televisione, moda, questo copre i bisogni di un gruppo rispetto a un altro gruppo. " Non sarebbe meglio se qualcuno pensi di essere sexy, puoi dirgli che lo sei anche tu? Questo è il punto della discussione, se troviamo certe figure che rappresentano il sexy, come possiamo scegliere le donne che cosa significa sentirsi sexy e belle.>
Se andiamo per strada e un ragazzo mi dice che sono X, perché dovremmo ascoltare cosa ha da dire su di noi? La cosa giusta da fare sarebbe anche dirgli cosa pensiamo di lui, giusto?
Powered by Blogger.