Fino a dove arriva il piacere

hasta dónde llega el placer Foto: Archivo Fucsia

Come, perché e quando senti amore? Neurologi, biochimici e persino antropologi sono andati oltre i sessuologi per trovare le origini e i confini del piacere.



Quanto piacere si può sopportare? La domanda sembra unpoco contraddittorio, ma, curiosamente, hanno respondidocon fruizione seguaci della PNL (programmazione neuro-linguistica), a dire che "tutti coloro che vengono"; i gruppi di sostegno dei tossicodipendenti anonimi, già recuperato, riconoscere che il piacere è fugace perché non c'è nessun corpo che loresista , e anche i più rischiosi edonisti, rallegrandosi admiradoresde Sade e promotori di pornografico web dela schiavitù, la risposta queasocian per l'intensità del dolore masochista.



Se il piacere è una sensazione associata alla soddisfazione, dovrebbe essere più che vantaggioso averlo per molto tempo. Ma, no. Secondo alcuni scienziati, biologicamente ed evolutivamente donne e uomini sarebbero stati progettati per mediare la felicità, che non è propriamente il risultato del piacere più piacevole, secondo i risultati della più recente ricerca su amore e sesso .



Proprio come se bevi acqua è perché hai sete, e ci piace renderlo alcalino, e quindi, una volta saziato, non ci rendiamo conto che il piacere scompare; sia il cervello che l'intero sistema nervoso e ormonale del corpo sono disposti a investire le loro risorse biologiche nell'offerta e nella domanda di piacere. In realtà, quello stato neutro - che non è il bisogno di esaurire la sete, né la gioia di calmare, né di soddisfarlo completamente - significa la felicità, come identificato dal fisiologo canadese Michel Cabanac.


Mente sessuale

Sebbene quando viene menzionato "sesso", diverse e varie immagini sono associate alla parola, la maggior parte di esse si riferisce a differenze femminili / maschili, a tal punto che le loro rappresentazioni simboliche derivano dalle caratteristiche anatomiche. Per coloro che associano il sesso alla riproduzione, i biologi e gli zoologi ricordano loro che quando la chiave per sopravvivere si trova nella riproduzione, il sesso viene solitamente dispensato e viene utilizzata la partenogenesi.



Cioè, quelli che collegano il piacere all'idea del sesso, fanno emergere i loro geni mammiferi evoluti, che per la sopravvivenza delle generazioni future richiede l'allattamento al seno l'immagine della tenerezza che arriva a pensare ai neonati e alle loro madri e genitori che li proteggono, o nella copia del sesso opposto con cui abbracciano e ballano prima, durante e dopo quello che vogliono.



In questo modo, piacere, amore e la tenerezza sono dimensioni per la piena esperienza della sessualità, come parte della felicità umana. E così il cuore è stato accusato di tutto ciò che è buono e tutto ciò che è lomalo, e se è vero che il petto può ferire a causa di problemi sentimentali, oggi la scienza sa che l'accelerazione delle palpitazioni è un effetto e non la causa dell'amore.



L'amore si manifesta nella testa e i sentimenti sono scritti nella biologia umana . Lo dimostra l'antropologa americana Helen Fisher nel libro Why we love: elamor è un'interazione di sostanze nel cervello, un meccanismo complesso che, con tutte le sue manifestazioni, è parte dell'evoluzione della specie.



Fisher Arrivò a queste conclusioni attraverso un laboratorio con 839 amanti. Gli intervistati degli Stati Uniti e del Giappone li hanno introdotti in un dispositivo di risonanza magnetica funzionale che permetteva di fotografare l'attività cerebrale e di stabilire sostanze associate ai sentimenti. Fisher ha scoperto che uno dei lasáreas dove l'amore, motivacioneses stimoli e il nucleo caudato verifica , evolutivamente più antiche rettili umano-native millonesde 56 anni fa delcerebro zona.



Un'altra area coinvolta in amore ventrale tegmentale è, in cui si verifica la dopamina, il neurotrasmettitore che controlla laatención, la motivazione e il rispetto objetivos. Cuando trovare la persona desiderata, il corpo entraen ebollizione. Il cervello istruisce le ghiandole suprarrenalesque aumenta la produzione di adrenalina, questo ha servizio come il risultato ci sentiamo gambe tremanti, accelerazione Heartand, respiro affannoso e le pupille dilatate.



Nel reaccionesemocionales senza elettricità ( neuronale) e download (hayquímica ormoni e altre sostanze coinvolte). Sono Lasque fanno una passione amorosa di controllare le nostre vite e ellasson che spiegano gran parte dei segni di infatuazione. Attraverso il sistema nervoso l'ipotalamo invia messaggi a diverse ghiandole del corpo per secernere noradrenalina che aumenta la pressione sanguigna e rilascia grassi e zuccheri per aumentare la capacità muscolare.



Il vero amore sembra verificarsi quando si verifica in il cervello laphenethylamine , un composto organico della famiglia delle anfetamine, presente anche nel cioccolato. Inoltre, glándulassudoríparas vengono attivati, e otteniamo Colorados perché la nostra cuerpogenera più globuli rossi al fine di migliorare deoxígeno trasporto e pulsazioni possono raggiungere 130 al minuto.



Quando il desiderio Si eccita un uomo e una donna, il loro aumento di testosterone nivelesde. Needfor per incontrare insieme e raggiungere la felicità, o è enamorarse-, lafeniletilamina, dopamina, noradrenalina, serotonina e vasopressina laoxitocina modulare le loro funzioni e raggiungere fluircon piacere fare l'amore. Se l'incontro sessuale si materializza e l' orgasmo viene raggiunto, si può concludere che ognuno ha avuto una sensazione estremamente piacevole, prodotto dell'aumento del testosterone e della conseguente diminuzione della serotonina.



Il cielo è il limite



Questo è il punto di vista scientifico sull'amore. Soddisfatto? Probabilmente no. Per la maggior parte delle persone, l'amore funzionerà sempre più della somma delle sue parti. È una combinazione di corpo e anima, realtà e immaginazione, poesia e feniletilamina. La capacità di Peronuestra di godere ha dei limiti naturali ed elcerebro cerca di non superarli.



Il piacere è effimero, quindi non c'è orgasmo perpetuo. Ma i confini della gioia possono essere forzati o allungati? Sì. In effetti, questo è ciò che fanno i farmaci; ma, a lungo termine, potrebbe essere una risorsa più controproducente di quanto raccomandato. George Koob, neuroscienziato presso lo Scripps Research Institute di La Joya (California, USA), confronta il sistema di piacere con una banca. "Se prendiamo troppi soldi dal nostro account, sarà speso rapidamente.



Qualcosa di simile accade con piacere: se abusiamo, è esausto. "Il piacere è, in sostanza, un sistema di ricompensa che guida le azioni e le" ricompense "soddisfacendo i bisogni primari. Ma il cervello mette in moto alcuni meccanismi che limitano la gravità e l'intensità della sensazione piacevole, come spiegato da Koob - la stessa persona che ha cercato di trovare una terapia farmacologica o un "vaccino" contro la dipendenza da cocaina - "Il fatto che il cervello porre dei limiti al piacere ha una funzione molto chiara: se così non fosse, la specie sarebbe in pericolo ".



Il pendolo del piacere



E ci sono due meccanismi che impediscono all'ecstasy di scatenarsi. Il primo consiste nel ridurre i livelli di dopamina e endorfine , i neurotrasmettitori responsabili delle sensazioni di piacere e il secondo nell'innalzare i livelli di stress. La combinazione di entrambi provoca la sensazione di sazietà sul piacere. cervello Unáreadel chiamata corteccia orbitofrontale (OFC), con sede a posteriori Laparte l'orbita dell'occhio, contiene il neuronasque reagire agli stimoli, ma calcola anche quando Seha compiuto molto piacere, ed è pertanto responsabile che, dopo tempo, ogni sentimento piacevole suatractivo perduto e provoca la sensazione di sazietà.



piacere limitata, il dolore senza fronterasAsí, uomini e donne condividono una linea di partenza paraexperimentar piacere, ma che cuandoestas sempre sentimenti scompaiono rendimenti. A discrezione di Koob, i consigli degli esperti, la gioia è una sensazione limitata. Quindi, un orgasmo duro che deve durare. Ovviamente, i soglie di piacere Noson la stessa in ogni individuo e può essere aumentato eluso droga; ma ancora rimarrà limitata.



"Podemostener sempre piacere che vogliamo, dice Koob, che ha sidorefutado far valere in un altro studio che il fumo può protegeral cerebrali malattie neurologiche come Alzheimer Parkinson -, ma non sarà mai intenso per tutto il tempo. "



Un altro ricercatore americano, David Borsook, ha dimostrato che piacere e dolore nascono nello stesso punto nel cervello, il nucleus accumbens. Con un aggravante: le sensazioni negative sono stimolate con maggiore intensità e durata rispetto alle placente. Materia che molti neurologi associano alle incursioni del dolore che alcuni pazienti manifestano come necessario per godere di un piacere memorabile.



Ma al di là di ogni spiegazione scientifica, non puoi parlare di sesso da nessun luogo diverso dal tuo esperienza. Il corpo è fatto con grande capacità sensoriale e sensuale. Per stimolare i sensi e gli organi per il piacere, l'arricchimento erotico cessa di essere una questione di corso teorico, e le prove realizzano una spirale costante, poiché il suo apprendimento dura una vita se l'interesse sussiste ed è inteso come un processo con la coppia o con ogni nuovo partner, dato la soggettività del piacere .

Powered by Blogger.