Arrocito al basso con Claudia Bahamn

Sebbene per Claudia Bahamn la giornata sia iniziata alle sei del mattino e & # x201C, non ha quasi truccato & # x201D; Sembra davvero fantastico. Viene da Los Angeles per passare un pomeriggio con noi per gentile concessione di Arroz Florhuila.



La modella e la hostess vivono lì. per dodici anni con il marito Simon Brand e i suoi due figli cresciuti, ci dice, Samuel di nove anni, un pazzo che descrive con affetto, e Luca con sei.



Claudia cerca in modo permanente di bilanciare la sua vita professionale con il suo staff, e ci riesce. Anche se lo è in Colombia il tuo cuore è con loro, e mostra, perché pochi minuti prima che tu ti siedi con noi, chiami casa e rilasci la maggior parte delle risate che senti solo da una mamma. A quanto pare hanno giocato con il suo trucco - ma non le importa, strano per i suoi figli, è evidente.



Come per un pulsante di accensione / spegnimento, Claudia si trasforma di nuovo in donna professionale per la quale si è guadagnata il rispetto del paese mantenendo intatto il suo carisma.



Il Fiore di Huila, come è noto, ricorda la sua terra che profuma di verde per lei, per il caffè. Opzioni cresciuto | vicino a una piantagione di caffè in un ambiente desertico che le porta i migliori ricordi del mondo e può quasi sentire le risate dei bambini e la vita al naturale, come lei.



A pranzo è diventata molto esigente, anche se le sue abilità culinarie la descrivono come normale per ogni casalinga e lei dice che vorrebbe essere più creativa, dal suo passo da Masterchef è molto più attento a ciò che mangia.



Esatto, è considerato un campione del mondo di riso bianco. & iquest; La chiave?, un sacco di aglio o cipolla. Anche se a volte cambiare il sapore lo fa con lo zenzero. Il segreto è Tagliare la radice naturale in lastre spesse, lasciarle all'interno durante la cottura del riso e rimuoverle prima di servire.



Il tuo suggerimento infallibile per preparare un buon riso è far bollire l'acqua e non devi lavarla! perde l'amido del riso e nel processo prende le vitamine.



Per lei e la sua famiglia, un buon piatto di riso non può mancare dal tavolo, da quello del desv lei lo chiama - un po 'di arrocito con uova e fette di pomodoro - finché non è accompagnato da un delizioso pesce. Sicuramente per il suo pranzo senza riso non è il cibo.



È chiaro che il suo è nutrire la naturalezza ed è per questo che è un fan di questo piatto ricco di vitamine e minerali che alimenta la sua famiglia, così come a partire dalla sua preparazione che gli viene data in modo così naturale dal momento che hanno memoria.



Ma non solo è un gusto gastronomico, il suo papà Era riso ed è per questo che Claudia pas & oacute; la sua infanzia si scatena e gioca tra le risaie.



Deall & iacute; che la sua associazione con il marchio Florhuila è così naturale perché è nella sua pura essenza. Non condividono solo l'origine, ma l'autenticità, la freschezza e soprattutto l'identità colombiana come timbro dell'identità.



La nuova campagna della risaia riporta situazioni e modi di dire che fanno parte dei nostri giorni. aa giorno e li trasforma in storie emozionanti su famiglia, amici e, naturalmente, riso.



Claudia è la narratrice di queste storie. In ognuno entriamo nelle case tradizionali colombiane scoprendo il perché. dove ne mangi una, mangia due o tre o mezzo quartiere... o che se la pancia è accesa pieno, il cuore è felice... o perché? colui che dà amore, riceve l'amore e un buon piatto di Florhuila.



As & iacute; che questa è una grande opportunità per invitare i colombiani a continuare a nutrire ciò che ci rende unici e ci tiene uniti: le cose quotidiane che nascono naturalmente in casa e che alla fine sono la ricetta per sentire più il Paese felice del mondo. Questo è il motivo per cui Florhuila è il riso dei colombiani.



L'opita, bella dentro e fuori porta alla campagna la semplicità e il calore che caratterizzano il suo modo di relazionarsi con le persone e, naturalmente, la sua bellezza che si distingue per rompere con gli stereotipi artificiali e prodotti che si vedono spesso sugli schermi.



Sento che finché le donne si accettano come siamo e vogliamo essere ciò che siamo, possiamo essere il più naturali possibile. Quando c'è qualcosa che non ci piace di noi stessi, iniziamo a distorcerci e cercare filtri nelle nostre vite per cercare di essere ciò che non vediamo in noi stessi. Così come che, se accettiamo e ci amiamo, siamo più naturali e più autentici.

Powered by Blogger.