Juanes: Sono nel miglior momento della mia vita

juanes: "estoy en el mejor momento de mi vida" EFE

cantante colombiano Juanes ha detto a Lima che è nel momento migliore della sua vita a 40 anni per come si è evoluta la sua musica e la sua vita personale nel corso di una conferenza stampa in un dà il concerto di offrire allo Stadio della Università di San Marcos.


"sinceramente sento il momento migliore della mia vita, perché io sono molto grato per la vita e Dio che è venuto l'anno 40 e sono stato sveglio e continuare a fare quello che amo è la mia musica ", ha detto Juanes. L'artista ha anche indicato che la sua realizzazione personale è dovuta al fatto che è il padre di "tre bellissimi bambini che sono la sua vita e la sua gioia assoluta" e che ha ancora bisogno di continuare a scrivere la sua storia. "Ho avuto la possibilità di girare, suonare, fare musica, realizzare me stesso come essere umano, ma allo stesso tempo oggi mi sento più vivo che mai e con più desiderio che mai da seguire, e credo che non si possa mai smettere di sognare o pensare di essere venuto in un posto perché questo non esiste, cioè nella mente. È il limite che si ottiene con certe cose ", ha detto. Juanes sarà presentato domani in concerto a Lima come parte del suo tour" Unplugged Tour ", e venerdì e Sabato nelle città meridionali di Cuzco e Arequipa, rispettivamente, così ha stimato che avrà il tempo di visitare la cittadella Inca di Machu Picchu durante il fine settimana. "Cosa siamo in pratica, si tratta di mettere in scena 13 musicisti e questo è un party di musica assoluta, con molta energia. Facciamo un po 'di tutto, canzoni che vanno dal mio primo album ad oggi, copriamo alcuni artisti che ci piacciono. Ma soprattutto è quello di dare l'anima e il cuore in modo che le persone si divertano e ci connettiamo ", ha detto. Prima di arrivare alla conferenza stampa, l'interprete di "La camisa negra" ha rivelato che stava "soffrendo" quando ha visto la partita di calcio tra Colombia e Cile per le qualificazioni sudamericane per la Coppa del Mondo del Brasile 2014, che ha vinto la sua squadra di 1-3. "Ci sono molte cose che sono cambiate in Colombia, con molte difficoltà sociali, ma credo che il Paese sia in un momento molto più ottimista e positivo e si rifletta anche in il calcio che allo stesso tempo alimenta tutto lo spirito ottimista che il paese ha ", ha detto. All'inizio dei colloqui del governo colombiano e delle forze armate rivoluzionarie della Colombia ( FARC), Juanes ha detto che stava "celebrando questo momento speciale con ottimismo". Il colombiano, che si è definito un artista impegnato in cause sociali, ha dichiarato di essere in trattative per tornare a fare un'edizione di Peace Without Borders, un concerto all'aperto come quello che ha fatto al confine tra Colombia e Venezuela nel 2008 ea Cuba nel 2009. "In questo momento non c'è un piano, ma c'è ancora molta speranza di farlo di nuovo un concerto di Peace without Borders di nuovo e parlo costantemente con Miguel Bosé dell'argomento, ma non abbiamo una data specifica o un luogo o altro ", ha spiegato. Juanes ha anche ricordato che il suo lavoro come montatore per un giorno sul quotidiano colombiano El Tiempo per l'edizione che verrà pubblicata il 23 settembre, gli ha causato "una grande quantità di responsabilità e un po 'di nervi ", ma ha indicato che la pubblicazione sarà" positiva e ottimista, ma ben informata ". " Avrà tutte le sezioni incentrate sul tema della pace, dall'economia, cultura, religione e politica, evidenziando il lavoro di molti colombiani che stanno facendo cose meravigliose e che credono nella pace e stanno costruendo un paese... Non è qualcosa di hippie, ma è qualcosa di veramente terrificante con editorialisti molto importanti che hanno gestito la questione della pace in diverse parti del mondo ", ha detto. Juanes continuerà il suo tour in L'America Latina il 27 settembre in Uruguay per poi andare in Argentina, e poi in paesi europei come Spagna, Germania, Olanda e Francia.
Powered by Blogger.