Gigi Hadid recita in un video ascellare ascellare

gigi hadid protagoniza un vídeo con las axilas sin depilar Foto:. Instagram @thelovemagazine

Ora è il centro di una polemica femminista



Un'altra settimana, un altro dibattito femminista In questa occasione & oacute; n è uno dei modelli di m & aacute; s riconosciuto a livello mondiale, Gigi Hadid. & IQuest; pol & eacute; mica? Il video con protagonista la boxe intorno ad una struttura di Instagram celebrare la d & iacute; undici di rivista annuale AMORE calendario dell'Avvento, con indosso i suoi capelli biondi bagnati, il trucco scuro e un corpo sexy tonica invidiabile... ahhh s & iacute; e underarms underarm .



Naturalmente la pubblicazione desat & oacute; una reazione immediata. Sicuramente i capelli nelle donne sono ancora un problema ostinatamente polarizzante. E non possiamo fare a meno di chiederci, perché? Sembra ancora così minaccioso?



Il video non potrebbe essere più sexy! In esso possiamo vedere il modello della boxe in un total look di Tommy Hilfiger - la ditta di cui è ambasciatrice - in leggings e top sportivi rossi personalizzati con il suo nome, in combinazione con un bomber in blu scuro, molto Made in Stati Uniti d'America. Tutto questo sembrava un Gigi Hadid sudato, con i capelli bagnati e un trucco molto drammatico.



?? Happy Monday! Il giorno 11 di #LOVEADVENT è @gigihadid, adoro vedere tutti i video di Elses. Il suo celebrativo di esseri umani epici e spinge sempre i confini. Dice Gigi Il circolo della moda è una famiglia, quindi l'Amore dell'Avvento sembra in qualche modo un libro dell'anno. Preside Grand style. #STAYSTRONG??Link in bio al regista pieno @philpoynter @sallylyndley Fashion Editor Make-up Capelli @hungvanngo @cameronjon Casting @bitton e @twodadstwokids @nathangregorywilkins musica e @richardxbm DOP @hashtaghankoff @serlinassociates Post Produzione Produzione @millchannel e @millbeautychannel Editor @kateowenedit



una pubblicazione & oacute; n RIVISTA amore condiviso (@thelovemagazine) il 11 dicembre 2017 per (s) 1:01 PT



Anche se l'intenzione & oacute ; n il CHILD campa viene trasmesso al #STAYSTRONG messaggio donne, tutto è offuscato per alcuni secondidel video in cui Gigi ha insegnato ai suoi bicipiti e siamo riusciti a scorgere i capelli delle sue ascelle. Questo ha scatenato un'intera conversazione sui social network automaticamente, affrontando commenti di supporto, applausi e ammirazione con gli altri di apprensione e disprezzo.



Tra le critiche e le lodi, si discute anche se le ombre nelle ascelle di Hadid sono in realtà pelose o se non altro Sono lanugine dal tuo maglione blu. Ci sono stati così tanti commenti che il truccatore Hung Vanngo, che è stato responsabile della realizzazione di Hadid per le riprese, ha dovuto intervenire affermando che "non sono i capelli, sono i capelli creati dalla giacca, la polvere e sudore. " Tuttavia, vorremmo pensare che la frase finale non contenga: la dichiarazione di empowerment è lì. fatta. Così come anche se alcuni insistono nello zoomare e ispezionare meticolosamente la provenienza, che siano o meno dei veri peli, lasciandoli intenzionali.



Inoltre, dopo un anno interrogato. le regole antiquate che circondano la mascolinità e la femminilità - per non parlare del primo bambino del mondo a cui non è assegnato un genere in un documento pubblico - e non posso fare a meno di essere sorpreso da alcuni capelli? & iquest; Perché? Non ci sarà una topmodel che rompe con la tradizione?



Che cosa so? È diventato chiaro per noi che i capelli femminili continuano a creare politica e generare discussioni su di esso. è già successo con il blogger che ha lasciato di depilazione durante un anno. Il seguente sarà risolva perché qualcosa come i peli del corpo nelle donne è ancora una questione di contesa quando è stato fatto così tanto per celebrare la bellezza del naturale, del corpo positivo e del unisex.



Alla fine, quando questa donna senza fine si avvicina alla fine, forse l'unica regola di bellezza che conta. sarà che come scegliamo di vedere o vestire, non sono affari di nessuno ma dei nostri.

Powered by Blogger.