4 illustratori di moda da non perdere

Scopri alcuni dei talenti che sono diventati gli alleati ideali dei designer e che d'ora in poi ti ispireranno.



Per circa un decennio, l'illustrazione ; n ha acquisito un posto importante nel mondo dell'arte contemporanea. Quello che prima era considerato un commercio esclusivo di stilisti di moda, si è posizionato come una professione rispettata, con opere d'arte. che, in molti casi, sono da collezione . Mentre l'illustrazione è nata allo stesso tempo della moda, con il passare del tempo ha cessato di essere una semplice figurina che ritrae le idee dei creatori, per diventare narrativa su carta (o digitale), che fare riferimento alla bellezza e ad uno stile di vita quasi onirico in cui ci sono alcune figure principali, senza molto contesto, e dove i capi sono i protagonisti... sembrano quasi sempre prendere vita sotto il profilo unico di ciascuno artista.



In questo caso si può dire che ogni pezzo è unico e irripetibile; Ha il timbro e la visione della persona che lo disegna . Ecco perché puoi vedere opere astratte come quelle di Sirachi, il minimalismo giapponese di Tobie Giddio, le creazioni digitali di Jason Brooks e le famose bambole di Jordi Lavanda, stampate su tappeti, candele e libri, e persino di Kelsey Ashe, che ha modellato il suo taccuino su carta appesa e cuscini.



La moda colombiana non è stata lasciata indietro. Circa alcuni anni per ac & aacute; Alcuni appassionati dell'argomento sono apparsi nell'industria il cui lavoro non solo ha dato una nuova visione delle passerelle, interpretandole con pennarelli, ecoline e acquerelli, ma ha anche riempito alcuni indumenti colorati con le loro divertenti stampe tessili.




JC Pi & ntilde; eros



Un unque si chiama Juan Camilo, nel mondo dell'illustrazione è noto come J. C. Pi & ntilde; eros, il nome con cui i suoi più stretti collaboratori lo battezzarono e che vogliono diventare famosi. Penso che per noi scegliere il nome artistico abbia una certa magia e un valore che non può essere espresso. Si tratta di decidere come vuoi essere conosciuto; questo è fondamentale e deve essere molto strategico. Juan Camilo è un nome molto lungo e i miei amici mi hanno sempre detto J. C.; Inoltre, il cognome non è così comune, quindi ho voluto evidenziarlo. Per di più era più che logico farmi conoscere con quella stessa vicinanza, come se i seguaci del mio lavoro fossero persone vicine a me.



Questa è stata la premessa con cui il Bogotan ha guidato il suo lavoro. Sebbene sia stata dedicata all'illustrazione di moda per un breve periodo, questa è stata la chiave per avere un'importante rete di personalità che sostengono la sua arte, come la giornalista Pilar Casta & ntilde, o, la modella Cristina Warner e Design di gioielli Mercedes Salazar.



Nella vita di JC, le matite, i pennelli e la carta hanno sempre avuto un ruolo di primo piano, tant'è che che oggi sono presenti nei loro ricordi più chiari. Mia mamma Ha sempre avuto l'anima di un artista e lo ha cercato. che anche io l'ho avuto Ricordo che, essendo molto giovane, ero seduto al tavolo da pranzo in casa mia a disegnare il vestito di Cenerentola, e lei era lì, ad animarmi . In questo modo, l'imprenditore creativo una costruzione personale e professionale che è stata sviluppata; attorno al rapporto tra moda e disegno, e che finisce per perfezionarsi quando ha studiato progettazione grafica. Tuttavia, il suo tempo libero era sempre pieno di moda. Ogni volta che ho avuto qualche minuto, andavo a vedere le passerelle e, senza rendermene conto, ho finito per disegnare ciò che vedevo; come & iacute; & Eacute;. Ho iniziato



Se sei interessato alla moda, vorranno & aacute; s vedere c & oacute; come un editoriale di moda è fatto. Helena Fadul, il nostro produttore, ci dice tutto



Per Juan Camilo regalo migliore di un pennello e un Ecoline (acquarello l RIVER. Quida ), tecnica con cui, assicura, cas & oacute ;; con cui dà vita ai personaggi su carta e con il quale evidenzia i dettagli dei capi; come & iacute; Evoca lo stile del poster parigino di Chêque e Toulouse-Lautrec. Mi piace ritrarre personaggi che, più di là per raccontare una storia, distinguersi per una personalità definita attraverso colori vivaci, tracce evidenti e la combinazione di luci e ombre che incorniciano ogni dettaglio. Ecco perché questo artista dice che i suoi lavori Hanno attraversato diverse fasi di cui ha perso piccoli dettagli che ora fanno parte del loro stile.



Sebbene i suoi disegni puntino principalmente sull'estetica che Alessandro Michele ha dato ai pezzi di Gucci, in questo momento si è unito al movimento che Scommetti sul design colombiano. Come dice Nina García: la moda colombiana è la moda. Questo non è visto solo sulle passerelle e nelle foto, ma anche sulla tela. È un modo carino per dimostrarlo e promuovere il talento colombiano, tenendo in maggior conto che il nostro strumento di lavoro sono i social network, che hanno la capacità di raggiungere qualsiasi parte del mondo. Ecco perché i recenti lavori di Juan Camilo rappresentano pezzi di Mercedes Salazar, Johanna Ortiz e Leal Daccarett, ai quali dà il suo tocco personale .



Per questi giorni, l'illustratore è dedicato a fare della sua passione una professione e si sta preparando a compiere il più grande salto della sua carriera fino ad ora: esporre due pezzi originali sotto curatore della Lemon Art Gallery al Global Illustration Show, che avrà posto a Berlino, nel settembre di quest'anno.



Scoprilo qui la nuova collaborazione HM che promette di essere spettacolare!



Natalia Sierra




mente

di Natalia è un mondo parallelo pieno di ricchezze e dove l'impossibile non esiste. Questo è il posto che si sono sviluppate molte delle illustrazioni che hanno affascinato il mondo della moda e dei suoi seguaci. Ecco perché quando sei creativo e ora youtuber lo hai risolto. Mettendo da parte la tua professione di stilista di moda per dedicarti completamente all'illustrazione, non esitare. nel rendere omaggio alla sua testa soprannominato Natalia Minds. Quando decidi & iacute; vivi dal disegno, inizia per vedere che tutti gli illustratori avevano il loro soprannome e stile. Così come questo mi ha interrogato: & iquest; Mi rende unico?, e ho capito che ciò che rappresenta me è la mia mente. Natalia Minds, in s & iacute;, è l'universo di tutto ciò che sono e che cosa seguire. venuta; è l'universo che ricrea l'intera immaginazione.



Da lì che la prima cosa che disegna quando si alza è cercare di ricordare i sogni, non solo quelli che ha durante la notte, ma anche quelli che prova quando è; svegliati Questo in m & iacute; È ricorrente. Sue & ntilde; o con storie di viaggi nel tempo; con piccole capsule È più, mi chiedo sempre cosa? Lo farei se potessi viaggiare nel passato o nel futuro ; questo è tutto, devo accettare che lei mi chiama più attenzione al futuro.



Come mostrano le sue illustrazioni, Natalia è una persona semplice, divertente, allegra, che vede sempre il lato positivo del persone. Da quando era piccolo, disegnava e assiste il maggior numero possibile di laboratori creativi; tuttavia, il disegno lo vede come un hobby. Ora, grazie alla sua passione & oacute; n è diventato il suo lavoro e che vede la sua realizzazione m & aacute; s più grande finora è quello di vivere in questa arte . Non è un campo facile, ma per me È un sogno che si avvera. Potrebbe RIVER dire che è un privilegio di fare quello che m & aacute ;. S Mi piace disegnare e essere in grado di prendere in considerazione il mio lavoro



rendere i tratti tutti i giorni non sono qualcosa di nuovo per questo illustratore. Consapevole che il talento deve essere costruito e sviluppato, è stata imposta una sfida a S & iacute; Lo stesso: dipingi almeno una volta al giorno. Penso che sia il miglior consiglio che posso dare a qualsiasi artista. Questo permette di avere un'evoluzione e di mostrare un percorso. Nel farlo, ti rendi conto che le cose accadono che ti sorprendono molto.



Questo è il colombiano che veste a Melania Trump per la celebrazione del Giorno dell'Indipendenza



Quel lavoro costante è proprio quello che non le permette di avere una tecnica definita in le sue illustrazioni, perché è sempre lì; sperimentare con nuovi materiali. Secondo lui, tutto dipende dalla fase in cui sei . Ho avuto un palcoscenico in cui prevaleva l'acquerello, poi gli inchiostri e ora sono in un segnalibro. Certo! Senza trascurare il tema digitale . Quello che so Definiscilo, dice, sono i temi dei suoi disegni e gli elementi essenziali in essi. Di solito mescolo la realtà con i sogni per creare un mondo di ragazze, dove la moda gioca un ruolo importante e allo stesso tempo ha un tono positivo. Le mie illustrazioni sono storie o storie, per questo tendono ad avere elementi come libri, volti, parti del corpo umano e persino artefatti che rappresentano l'estetica dimenticata e che finiscono per trasformare l'immagine in un universo carico e unico.



Per Natalia e il suo mondo non c'è qualcosa che una carta e una matita non possono creare; ecco perché, le opere che ti divertono di più sono quelle in cui chiedi illustrazioni di cose che non hai mai disegnato ; Per questo motivo, non esclude che in qualsiasi momento abbia l'opportunità di creare un luogo magico pieno di natura estranea.




Amelia Rosales





da sempre appassionato e senso atra RIVER proposta dal ILLUSTRAZIONE no, non solo perché Hered & oacute; sua madre anche & eacute; n artista Martha Altamar esprimono il dono della trav & eacute; s pittura, ma perché è cresciuto & oacute; circondati dai colori dei tramonti Cartagena e il Mar dei Caraibi, che oggi resta la sua più grande fonte di ispirazione & oacute; n.



La sua vocazione la fece conoscere nell'adolescenza, quando aveva 16 anni all'età di apprendistato. disegnare e dipingere guardando tutorial online, che hanno portato ad esso; essere riconosciuto in s & iacute; come una persona autodidatta, anche quando si laurea; con il titolo di insegnante di arti visive all'Universidad de los Andes. La sua inclinazione per il disegno era così grande che, nella sua ultima carriera, decise. andare contro il parere di consulenti e direttori di tesi quando si opta per l'illustrazione. Quando studiavo arte, inviato & iacute; che mi manchi qualcosa Le classi erano molto concettuale; Per fortuna, ho scoperto & iacute; il disegno . Mi sono innamorato delle illustrazioni, quando ho Percat n & eacute; . Che combinati i miei due grandi amori: la letteratura e l'arte, ed era solo il complemento che cercavo



Il suo talento la sua & oacute led; facilmente trovare i suoi primi clienti, per fortuna per l'artista, non erano solo i colombiani, ma anche & eacute; n altre parti del mondo. Da allora, nelle sue linee portafoglio pezzi creati per marchi di moda come Naf Naf, LOR & ripartizione eacute; al, Levis e Burberry, e altri pochi ad uso degli organi oacute; n stampati, come previsioni meteo, FUCSIA, Vogue Latinoam & eacute; ricca e il quotidiano El Comercio, editori come Penguin e Random House, Black Label e Editorial Planeta, solo per citarne alcuni.



Mentre Amelia non era f & aacute; cil fuori della vostra zona di comfort e lasciare i loro cari per forgiare una nuova vita all'estero, era convinto quella vita ti porterà grandi opportunità e non fare errori. In Colombia ancora non c'è nessun braccio ILLUSTRAZIONE n , coment & oacute; a El Heraldo, e ricorda il giorno in cui ha emesso. il RUT, perché in ritardo e oacute; 20 minuti per spiegare in cosa? consisteva nel suo lavoro, data la mancanza di conoscenza sull'argomento. Mentre studiai illustrazione a Manhattan come saggio visivo, alla School of Visual Arts, ho lavorato alla School of Visual Arts. come freelance per clienti in America Latina e nel Regno Unito e raggiunto quello rappresentava un'importante galleria di New York in cui aveva il privilegio di partecipare a diverse mostre, perché l'arte non mi abbandonava mai.



Questa donna di 63 anni si voltò. un'icona di stile e moda per caso e non puoi fare a meno di capire perché.



L'artista dice che creano im & aacute; geni non è solo la sua professione & oacute; n, ma ancora unico linguaggio parlato. I suoi pezzi raffigurano la forza e sono un inno alla donna e nei Caraibi. Sono spruzzi vivaci essenziali e ESPONT & aacute; linee acquarello inquadrando vario t & eacute; tecniche miste, piuttosto rischioso, cercando uni & oacute; n tecnica convenzionale con il disegno o gr & aacute, fico, il m & aacute; s recente scoperta e PASI & oacute; n. Ed è Amelia? costantemente alla ricerca di ispirazione in angoli remoti e polverosi che ti consentono di rendere le tue immagini una domanda e una risposta allo stesso tempo, che abbagliano, confondono e mettono in discussione l'osservatore.



Se Chiedono dei loro successi, assicurano che è stato un lavoro duro e costante e, soprattutto, la fiducia in s & iacute; stesso. Pertanto, il mio miglior consiglio per chiunque è: segui il tuo istinto, la tua voce e il tuo percorso. Se non lo ami, lascialo andare. Ora, si sente fortunata, perché si è trasferita. a San Francisco e lavora come il principale grafico di una compagnia radiotelevisiva. Il mio lavoro include la creazione di poster per concerti, la pittura dal vivo nei festival musicali in California e la realizzazione di pubblicità e arte digitale. Ho avuto il piacere di creare per clienti come Chris Robinson, The Lumineers, The 1975, The xx, Bastille, Museum of Modern Art e Wells Fargo, tra gli altri.



Luisa Castellanos





Quella Miranda Makaroff, DJ, blogger, design & adore e socialite ESPA onda BAMBINO ricevuto e pubblicato ripetutamente indumenti Eloisa è una cosa che Luisa Castellanos, illustratore e creativo del marchio, e continua a non concepire. Non ci sono parole per descrivere quello che si prova quando qualcuno che ammiri sia i vestiti e lode mettere il vostro lavoro sulle loro reti. Soprattutto, se si tiene conto che queste donne sono pagate per vestirsi con determinati pezzi. E non è solo che il marchio Eloisa, presente sul mercato da sei mesi, ha, in un certo senso, un riconoscimento internazionale; è che questo ha un valore sentimentale per entrambe le parti. Sente che il kimono è un regalo molto importante che le ho dato, e quando lei lo indossa dice che si sente speciale. Questo evento ha portato il marchio a suonare sul palcoscenico mondiale. Perché Miranda ha messo il mio pezzo, mi ha scritto & oacute; l'attrice spagnola Rossy de Palma e la stilista, stilista e influencer Mara Bernad. Hanno anche mostrato le mie creazioni.



Con così tanti risultati, è difficile credere che Luisa abbia solo pochi anni a disegnare. Due o tre anni fa sono tornato disciplinato. Il mio gusto per la pittura mi ha svegliato. il mio migliore amico Juan Camilo Este vez; quello che fa è incredibile, lo desidero. Vedendolo Tuttavia, per la mente di questa creatività non passa mai. che il tuo hobby a un certo punto diventerà la tua professione. Stavo studiando l'odontoiatria, ma non mi piaceva. Sebbene non avesse ancora nozioni creative, ha sempre portato un quaderno in classe e ha disegnato ciò che vedeva . Era così come hai deciso? lasciare l'odontoiatria per studiare design della moda. Mentre la sua forza non era mai il modello o la confezione, la carriera lo inculcava; la passione per i tessuti e gli ha permesso di farlo apri la tua mente a domande creative; strumenti che oggi ti permettono di dedicarti completamente all'illustrazione.



Per Luisa, qualsiasi cosa può essere un'ispirazione da creare, per che è considerato un dilettante delle immagini. Mi piace vedere i social network, libri, fotografie... più immagini, meglio è. Ad esempio, sono affascinato dai libri della Spedizione Botanica di Josè. Celestino Mutis; Sono stati un ottimo riferimento.



La loro forza creativa viene anche dalle persone. Da un lato, sua sorella ha svolto un ruolo importante nell'evoluzione della sua arte, poiché la sua passione per gli animali ha spinto Luisa a esplorare di più su questo argomento nelle sue opere. Dall'altro, lo è il suo fidanzato e compagno di Eloisa, che la ispira attraverso la letteratura. È un grande lettore; Mentre sto disegnando, ti chiedo di leggere ad alta voce. Quando non è lì, mi piace ascoltare Diana Uribe. Non lo so perché, ma le storie arricchiscono le mie creazioni, le riempiono di vita e colore. Da lì che le sue illustrazioni sono definite dalla tavolozza dei colori quasi sempre associata alle torte, dalla meticolosità dei dettagli, dalle linee che sembrano animali ma che sono digitali e dall'inevitabile tono rosa sulle guance.



E l'amore e il talento per l'illustrazione hanno portato questo illustratore a lavorare come designer tessile della ditta Azulu e come libero professionista anche in altri importanti progetti piace gettarsi sul ring e creare il proprio marchio di vestiti (Eloisa), il loro sogno più grande e più recente. Prima era il design tessile di una grande casa; Ora voglio solo che il mio marchio raggiunga molte persone. Voglio che le mie stampe siano esclusive, ma anche che molte persone abbiano accesso ad esse. Intermedio tra Moda Operandi e Zara



Gust & oacute;, sicuramente vorranno & aacute ;. S vedi molto m & aacute; s di moda



Powered by Blogger.