Un bambino può conoscere il proprio orientamento sessuale in tenera età

un niño sí puede saber su orientación sexual a temprana edad Foto: Ingimage

Un dibattito ha sollevato nei nostri social network le notizie sul ragazzo di 10 anni che dichiara pubblicamente impaurito dal rifiuto di essere gay. Da Fucsia. co chiediamo se c'è un'età per determinare l'orientamento sessuale.


Questa settimana, Fucsia. co ha scritto la notizia del ragazzo americano che all'età di 10 anni ha esposto la sua paura di essere rifiutato per essere gay.



Il coraggio del piccolo ha generato la reazione di buona parte dei nostri lettori, che hanno utilizzato i nostri social network per scaricare le loro opinioni al riguardo. Alcuni di questi hanno messo in dubbio fino a che punto il bambino è troppo giovane per definire il suo orientamento sessuale . (Leggi anche Essere un padre e omosessuale in Colombia)



Foto: Twitter


Da Fucsia. co , vogliamo incorrere in questa domanda e chiedere a a che età una persona è consapevole della propria inclinazione sessuale .



L'orientamento sessuale è usato per riferirsi al modello di attrazione sessuale, erotica, emotiva o amorevole di una persona definita dal genere a cui sono rivolte quelle sensazioni.



Miguel Rueda, psicologo infantile e direttore di Pink Consultores, ha assicurato Fucsia. co che un bambino può essere chiaro a partire da quell'età, la propria identità e orientamento sessuale senza bisogno di non aver avuto esperienze sessuali.




"Sebbene la tendenza della società sia quella di pensare verso la fine dell'adolescenza, i ragazzi e le ragazze possono identificare la loro attrazione emotiva ed erotica senza aver avuto rapporti sessuali. Di solito è scoperto tra l'adolescenza e la gioventù, ma ciò non esclude che una persona, e in questo caso un bambino non può essere chiaro sul loro orientamento ", spiega Rueda.



Alcuni commenti hanno anche evidenziato che forse essere circondati da adulti o l'esposizione nei media di determinati comportamenti sessuali possono avere un impatto sul bambino che si sente gay senza essere gay.




Questa è stata la foto del ragazzo pubblicata sulla pagina Facebook di Humans of New York. Foto: Humans of New York



Riguardo a Rueda afferma che "è un errore commesso". Secondo lo psicologo "adulti credono che per tutto il tempo che siamo i proprietari della vita dei bambini, e la verità è che nessuno e nulla può definire tale comportamento, piuttosto che se stessi." (Vedi anche i figli di genitori omosessuali: sani e felici)



Wheel aggiunge che il peggio di questo caso non è che il bambino è dichiarato gay è, ma percepito da un'età così precoce della livello così profondo e alto l'omofobia della società.



Per affrontare questi problemi, secondo lo psicologo, ci sono due chiavi all'interno delle famiglie. "La prima cosa è sedersi e parlare con il bambino, ascoltare quello che ha da dire su questo, la seconda cosa è creare un ambiente privo di pregiudizi, omofobia, sottolineando. L'unico mondo e linea storica a prendere questo è amore, amare e capire rivela una relazione profonda con i loro genitori ", spiega .


L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha eliminato l'omosessualità dal suo elenco di disturbi mentali nel 1990 . Con questo gesto ha riconosciuto che l'orientamento sessuale è qualcosa di innato per l'essere umano, che "non può essere curato o corretto" e che suppone una "variazione naturale della sessualità umana".



L'inclinazione sessuale non fa parte del modelli ammissibili da una persona. Cioè, non è un'opzione che la persona sceglie. Questo è riconosciuto dall'American Psychological Association (APA per il suo acronimo in inglese), che rappresenta il maggior numero di psicologi nel mondo (più di 155.000 membri oggi). "Gli umani non possono scegliere di essere gay o eterosessuali ", dichiarati sul loro sito web.



Alla domanda su come e in base a quali fattori vengono sviluppati, l'APA parla di "è più probabile il risultato di una complessa interazione di fattori biologici, cognitivi e ambientali [...] H e recenti importanti prove che suggeriscono che la biologia, compresi i fattori ormonali genetici o innati, gioca un ruolo importante nella sessualità di una persona ".







Foto: Ingimage
gran parte di ciò che siamo è determinata nell'utero
". Anche orientamento sessuale, "anche se i sintomi possono comparire alla pubertà a causa dell'influenza degli ormoni sessuali".



Gary J. Remafedi, uno degli specialisti che ha maggiormente studiato il consolidamento dell'orientamento sessuale nelle persone, indica nel suo studio "La relazione tra rischio di suicidio e orientamento sessuale", che a dodici anni il 25% del gli adolescenti hanno dubbi sull'orientamento sessuale, indipendentemente dal fatto che siano omosessuali, bisessuali o eterosessuali .







Powered by Blogger.